Pasqua in Umbria 2015 - Eventi nel Comprensorio Turistico dell'Alta Valle del Tevere

Città di Castello
Secolare Processione del Cristo Morto - venerdì  3 aprile, ore 21.30
Centro storico
Assieme a quella di Gubbio e Gualdo Tadino la processione del Cristo Morto di Città di Castello è tra le più antiche. Già nel 1230, come risulta dall’Archivio Storico Comunale, i Disciplinati per l’Eternità portatori di morti oltre che portare i defunti alla sepoltura, nel giorno del venerdì santo, tenevano un accompagnamento funebre, sostituendo il morto con un simulacro di Cristo Deposto. Ormai da diversi anni i Confratelli della Confraternita del Buon Consiglio della Buona Morte e Misericordia, eredi degli antichi Portatori di Morti Disciplinati per l’Eternità, sono riusciti a ricomporre la manifestazione ricostruendo le costumanze del ‘200 tifernate. Così è stato ripristinato il grande focolo che apre la sfilata della parte storica, i focolieri, i tamburini, le trombette, i rappresentanti delle Arti con le relative bandelle, i balestrieri, il magistrato con gli armigeri , il capitano del popolo, di giustizia, di campo con il gruppo dei soldati, il gonfaloniere e gli altri figuranti d’epoca seguiti dai portatori di morti con le cappe nere ed i lunghi cappucci ritti, la grande croce nero-oro penitenziale, la benda, i mazzieri, il teschio sul cuscino di seta rossa ed infine l’antico “cataletto” portato a spalla dai Confratelli, con sopra deposto il simulacro, a grandezza naturale, del Cristo Morto. La città è oscurata ed il corteo è illuminato a “foco vivo”.

Montone
Processione del Venerdì Santo
- 3 aprile, ore 21.30
La Processione si svolge lungo le vie del borgo medievale con la partecipazione delle Confraternite nei loro tradizionali costumi

Donazione della Santa Spina
Lunedì dell'Angelo - 6 aprile 
Centro storico
ore 10.30 - piazza Fortebraccio, lettura del “Proclama”, arrivo del Conte Carlo Fortebraccio e dei suoi soldati a cavallo - corteo storico
ore 11.30 - Messa Solenne nella chiesa della Collegiata
ore 15.00 - Mercato medioevale degli artigiani del contado di Montone
La rievocazione storica della Santa Spina  risale al 1474 quando Carlo Fortebraccio, mentre era al servizio della Serenissima Repubblica di Venezia, avendo ricacciato i Turchi che minacciavano le coste veneziane, ricevette in dono una spina della corona che trafisse il capo di Cristo che lo stesso Carlo donò al popolo di Montone.

Pietralunga
“La Tocciata”
domenica 5 aprile - ore 11.00
La “Tocciata”è un antico gioco che ha luogo la mattina di Pasqua nella piazza del paese. Ci si dispone a cerchio con in mano un uovo sodo e a turno si picchia sull’uovo dell’avversario; il giocatore che rimane con l’uovo intatto continua il giro, l’altro viene eliminato. In passato il gioco consisteva nel portare a casa il maggior numero di uova, mentre ora viene assegnato un premio simbolico.

Umbertide
Processione del Venerdì Santo
3 aprile  - ore 20,30
La tradizionale processione, accompagnata dalla banda cittadina, parte  dalla chiesa  di San Francesco alle ore 20.30 e si snoda  per le vie del centro storico.

Per informazioni turistiche:
Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica del Comprensorio Alta Valle del Tevere
Piazza Matteotti - Logge Bufalini
06012 Città di Castello
Tel. 075.8554922 - Fax 075.8552100
info@iat.citta-di-castello.pg.it